Collane: Narrativa
Alice McDermott
Una cosa difficile come l'amore
Rick e Sheryl sono adolescenti e innamorati, ma appartengono a due mondi distanti: lei è nata in una famiglia borghese di Long Island, lui è un piccolo teppista con alle spalle una famiglia difficile.
ISBN: 9788861890275
Pagine: 192

Rick e Sheryl sono adolescenti e innamorati, ma appartengono a due mondi distanti: lei è nata in una famiglia borghese di Long Island, tutta villette a schiera e praticelli ben tenuti, lui è un piccolo teppista con alle spalle una famiglia difficile. Forse per questo i genitori di Sheryl non vedono di buon occhio la storia d’amore tra i due, e quando lei resta incinta le impediscono di rivedere Rick. Una sera d’estate la pace del tranquillo sobborgo dove vive la famiglia di Sheryl viene spezzata irrimediabilmente: Rick e i suoi amici irrompono con le loro auto truccate e, armati di catene, cercano di portarsi via la ragazza, che però è partita per sempre.

Dietro una potente storia d’amore e separazione ambientata negli anni 60, Alice McDermott tratteggia lo scontro tra illusioni e realtà e il declino di una società condannata alla perdita dell’innocenza.

“Dopo quella volta, dopo le macchine e l’improvviso carosello sul prato di Sheryl, i ragazzi con le catene e lo scontro e il suono raggelante di quel grido d’amore, dopo di questo, le scenette quotidiane non ci soddisfecero più, non c’era litigio smorzato, pranzo fuori per l’anniversario, dolce bimbetto ritardato, che potesse più farci credere di vivere una vita vibrante, di saperne qualcosa dell’amore.”

Splendido
The New York Times Book Review

La McDermott ha scritto un miracolo
Chicago Tribune

Alice McDermott (1953) è una delle più importanti scrittrici americane viventi. Autrice di sette romanzi, con Una cosa difficile come l’amore è stata finalista al PEN/Faulkner Award, al National Book Award e al Pulitzer Prize.

Traduzione di Stefania Bertola

 

Rick e Sheryl sono adolescenti e innamorati, ma appartengono a due mondi distanti: lei è nata in una famiglia borghese di Long Island, tutta villette a schiera e praticelli ben tenuti, lui è un piccolo teppista con alle spalle una famiglia difficile. Forse per questo i genitori di Sheryl non vedono di buon occhio la storia d’amore tra i due, e quando lei resta incinta le impediscono di rivedere Rick. Una sera d’estate la pace del tranquillo sobborgo dove vive la famiglia di Sheryl viene spezzata irrimediabilmente: Rick e i suoi amici irrompono con le loro auto truccate e, armati di catene, cercano di portarsi via la ragazza, che però è partita per sempre.

Dietro una potente storia d’amore e separazione ambientata negli anni 60, Alice McDermott tratteggia lo scontro tra illusioni e realtà e il declino di una società condannata alla perdita dell’innocenza.

 

Dopo quella volta, dopo le macchine e l’improvviso carosello sul prato di Sheryl, i ragazzi con le catene e lo scontro e il suono raggelante di quel grido d’amore, dopo di questo, le scenette quotidiane non ci soddisfecero più, non c’era litigio smorzato, pranzo fuori per l’anniversario, dolce bimbetto ritardato, che potesse più farci credere di vivere una vita vibrante, di saperne qualcosa dell’amore."

 

Splendido
The New York Times Book Review

 

La McDermott ha scritto un miracolo
Chicago Tribune

 

Alice McDermott (1953) è una delle più importanti scrittrici americane viventi. Autrice di sette romanzi, con Una cosa difficile come l’amore è stata finalista al PEN/Faulkner Award, al National Book Award e al Pulitzer Prize

 

 

balloon
14,90
€ 11,90
ESAURITO
SCONTO
15%
I più venduti